Curarsi con i libri. I rimedi letterari per ogni malanno.

 

Blu come un'arancia

 

 

Le malattie del corpo e i malanni dell'animo si possono curare con i medicinali e altri rimedi. Questa serie di Blu come un'arancia, curata da Matteo Severgnini, invece vuole proporre metodi di guarigione "alternativi"... Insieme con lo scrittore Fabio Stassi (foto), che ha curato l'edizione italiana del corposo volume “Curarsi con i libri – Rimedi letterari per ogni malanno” scritto da Ella Berthoud e Susan Elderkin (Sellerio), si vogliono proporre nuovi rimedi attraverso la lettura di romanzi e racconti: la miopia con il romanzo “Il mare non bagna Napoli” di Ortese, la dismorfofobia con il romanzo “Il figlio di Bakunin” di Atzeni, per citare solo un paio di malattie e i relativi rimedi. Infatti all'interno del volume, che ha un intento semiserio ma con alta validità culturale, si possono trovare rimedi per il raffreddore ma anche per l'allergia al matrimonio, il mal di denti, corteggiare una donna anche se questa è una suora, il mal d'amore, l'insonnia e moltissimi altri: per ogni malattia vi è un rimedio letterario...

 

“Biblioterapia è un tentativo di vaccinazione al male di vivere. (…) Ogni libro è un richiamo, un'immunizzazione, e agisce su di noi allo stesso modo delle campagne di prevenzione contro il vaiolo o la poliomelite. Analogamente, ogni libro vero e veramente letto ci lascia nella memoria una cicatrice invisibile, un segno permanente, che dura tutta la vita”

(dall'introduzione di Fabio Stassi)

 

Letture a cura di Mario Cei

 

I libri di Fabio Stassi.

Per Minimun Fax “Fumisteria”, “È finito il nostro carnevale”, “La rivincita di Capablanca”, “Holden, Lolita, Zivago e gli altri”.

Per Sellerio “L'ultimo ballo di Charlot” e “Come un respiro interrotto” (2014).

 

1.5 La miopia:“Il mare non bagna Napoli” di A. M. Ortese; la dismorfofobia ovvero la malattia dello specchio: “Il figlio di Bakunin” di S. Atzeni.

 

2.5 Essere rabbioso:“Il vecchio e il mare” di E. Hemingway.

 

3.5 La perdita della memoria:“La versione di Barney” di M. Richler.

 

4.5 Andare a sbattere l'alluce: “Ritratto d'artista da giovane” di J. Joyce.

 

5.5 Il raffreddore: un divano, una coperta e leggere; i diritti del lettore di Daniel Pennac.

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now