Inverno giallo 1996
antologia

Mondadori (1996)

 

Incipit del racconto Il contratto

 

Angiolima era in cucina. Peppino stava leggendo il giornale in poltrona quando il campanello della porta suonò.

Il signor Carlini di fermò immediatamente. La moglie uscì dalla cucina. Non stavano aspettando nessuno a quell'ora.

Il signor Peppino dopo avere, per un secondo, guardato negli occhi sua moglie, andò ad aprire la porta.

- Chi è?

- I signori Contini?

- Sì. cosa desidera?

- Polizia. Agenti Suerra e Cataldi. Vorremmo farvi qualche domanda. Possiamo entrare?